Last update:
November 01, 2018, 11:16

Welcome in Scorpio Fighters

You are here:  Home > La Storia

La Storia

La Muay thai ha origine nell'antico Regno del Siam e come per il resto delle altre arti marziali, le sue origini si perdono nel più remoto e misterioso passato fatto di guerre e razzie.

Si narra che Nai Khanom Tom rivelò l’arte del combattimento. Nel 1767, l'esercito birmano ha attaccato la città capitale della Thai Ayudhaya.

Il re birmano (Lord Mangra) e il suo esercito saccheggiarono la città e nelle case del popolo thailandese e distruggevano villaggi e templi.

L'esercito birmano fece prigionieri i cittadini per la marcia di ritorno a casa per portare i loro beni rubati e tesori tra quei prigionieri era un muay NAK (combattente di Muay Thai) del nome, Nai Khanom Tom.

Per celebrare la sua vittoria contro i tailandesi, il re tenne una celebrazione durante il festival, ordinò agli schiavi dalla Thailandia di combattere per l'intrattenimento, quando Nai Khanom Tom è entrato nella corte per combattere, ha chiesto un momento di preparazione; iniziò quindi un ballo lento rituale intorno al cortile, agitando le braccia e facendo movimenti circolari con le ginocchia.

Il combattente birmano guardava inpaurito, come Nai Khanom Tom stesse eseguendo una magia nera. Quando è stato chiesto dagli spettatori ciò che stava facendo, Nai Khanom Tom ha spiegato che stava dando rispetto al suo Ajarn (insegnante), il suo paese, ed a Buddha eseguendo sua breve danza.

Molti ritengono che questo sia stato l'origine del Wai Kru, che viene eseguita da tutti muay NAK dopo aver indossato un copricapo a forma d'anello. Quando la lotta ebbe inizio, Nai Khanom Tom vinse sul suo avversario con una serie di calci e gomiti. Il combattente birmano ha cercato di convincere la gente che aveva perso solo perché era maledetto dal thailandese. Tuttavia, Nai Khanom Tom ha continuato a sconfiggere altri birmani con le combinazioni dure e tritanti e indebolendoli con calci e gomiti, pugni veloci, e gettandoli a terra.

Il re birmano è stato colpito con quanta capacità e l'abilità di fronte al pericolo di liberarsene. Quando Nai Khanom Tom ha sconfitto il suo ultimo rivale, il re birmano ha concesso Nai Khanom Tom la sua libertà e lo ricompensò con diverse donne birmane di essere le sue mogli e concubine. Nai Khanom Tom,tornato in Thailandia come un eroe, e ha vissuto la sua vita insegnando Muay Thai. Questa è la ragione per il nostro amato Nai Khanom Tom si riferisce a come "Il Padre della Muay Thai." Nazionale Muay Boran Day (anche conosciuto comunemente come Muay Thai Day) si celebra ogni anno il 17 marzo, in onore di Nai Khanom Tom.